Condizioni Generali di Vendita

PATAGONIA EUROPE COÖPERATIEF U.A. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA - ITALIA

1. DISPOSIZIONI GENERALI

1.1 Tutti i contratti per la vendita dei prodotti Patagonia ® (i Beni) stipulati tra Patagonia Europe Coöperatief U.A. (Patagonia) e un rivenditore (Acquirente) sono soggetti alle presenti Condizioni generali (ogni accordo relativo alla vendita e alla consegna equivale a un Contratto separato). Nessun'altra serie di termini e condizioni, allegata o contenuta nell'ordine di acquisto dell'Acquirente o in qualsiasi altro documento, potrà far parte di un Contratto tra le parti per la vendita dei Beni, a meno che esplicitamente accettata per iscritto da Patagonia.

1.2 In nessun caso, le presenti Condizioni generali obbligano:

1.2.1 Patagonia a vendere Beni all'Acquirente o continuare a fornire Beni all'Acquirente per un determinato periodo di tempo; o impongono a Patagonia limiti sulla vendita di qualsiasi Bene a terzi indipendentemente dalla loro vicinanza all'Acquirente;

1.2.2 l'Acquirente a rivendere i Beni a un prezzo specifico, indipendentemente dal prezzo consigliato, suggerito da Patagonia.

1.3 Niente di quanto è contenuto nelle presenti Condizioni può essere interpretato per la creazione di una partnership, una joint venture o un rapporto di franchising tra Patagonia e l'Acquirente. L'Acquirente accetta di notificare Patagonia nel caso di vendita delle azioni o di altri interessi proprietari dell'Acquirente o di vendita di più del 50% dei beni dell'Acquirente.

2. ORDINI

2.1 Ogni accordo relativo alla vendita e alla consegna verrà considerato un Contratto separato. Un ritardo o la mancata consegna per una qualsiasi ragione non implica l'annullamento del Contratto o non conferisce all'Acquirente il diritto a eventuali danni comunque derivanti.

2.2 Patagonia potrà annullare un ordine totalmente o parzialmente. In questo caso, Patagonia si impegnerà ragionevolmente a informare l'Acquirente dell'annullamento, non essendo comunque responsabile nei confronti dell'Acquirente a seguito di tale azione. In particolare, Patagonia potrà annullare totalmente o parzialmente qualsiasi ordine che non sia stato consegnato entro 12 settimane dalla data di consegna concordata.

2.3 Il completamento o l'invio di un ordine per i Beni non equivale all'accettazione dell'ordine da parte di Patagonia. Patagonia potrà accettare l'ordine nella sua totalità o in parte a sua unica discrezione attraverso una conferma d’ordine.

2.4 Effettuando un ordine dei Beni, le presenti Condizioni generali (come modificate di volta in volta) si intenderanno accettate dall’Acquirente anche nel caso in cui l'Acquirente abbia comunicato a Patagonia i propri termini e condizioni generali commerciali o qualsiasi ogni altra condizione o termine che abbia lo scopo di rettificare o modificare queste Condizioni oppure si discostano da esse in qualsiasi modo. Tali termini e condizioni dell'Acquirente sono considerati non applicabili a meno che siano stati accettati esplicitamente per iscritto dal rappresentante autorizzato di Patagonia, Patagonia si riserva il diritto di modificare unilateralmente le presenti Condizioni Generali ai sensi dell’articolo 13.3.

3. PREZZI

3.1 Il prezzo dei Beni sarà il prezzo indicato nella conferma d’ordine e sarà valido per quell’ordine.

4. TERMINI

4.1 salvo che non sia diversamente previsto nella fattura i nostri prezzi standard per i clienti della Comunità Europea, svizzeri e norvegesi devono essere considerati DDP esclusa IVA (Delivery Duty Paid, esclusa IVA)/ magazzino dell’Acquirente salvo diversa indicazione nella fattura per tutti gli ordini effettuati cinque mesi prima della consegna. Per tutte le altre destinazioni, i termini sono, Ex Works “franco fabbrica”Paesi Bassi, indipendentemente dal momento della consegna.

4.2 All'interno di tutti i paesi della Comunità Europea, la Svizzera e la Norvegia, Patagonia pagherà la spedizione per tutti gli ordini del valore di almeno 150 euro, indipendentemente dal momento della consegna. Per tutti gli ordini con un valore inferiore ai 150 euro, si richiederà un contributo per le spese di spedizione.

5. CAMPIONI E DESCRIZIONE DEI PRODOTTI

5.1 I campioni e le descrizioni dei prodotti vengono forniti per offrire un'impressione generale del Prodotto. Le specifiche del prodotto finale potrebbero essere leggermente diverse rispetto al campione.

6. PAGAMENTO

6.1 I Beni vengono fatturati al momento della spedizione. I termini di pagamento sono indicati sulla fattura di Patagonia.

6.2 Se l'Acquirente non effettua il pagamento di una qualsiasi somma in sospeso entro il termine di pagamento indicato nella fattura di Patagonia o 30 giorni dalla data della fattura, se la data di pagamento non è specificata, o se si verifica uno degli eventi specificati nella Clausola 8.4, il prezzo di acquisto di tutti i Beni fatturati o inviati diventerà immediatamente esigibile e Patagonia avrà il diritto di applicare automaticamente e senza preavviso gli interessi su tutte le somme dovute e in sospeso a un tasso come determinato ai sensi del D.lgs 231/2002 di recepimento della direttiva 2000/35/EC per la lotta nei ritardi dei pagamenti sulle transazioni commerciali. Patagonia potrà inoltre:

6.2.1 annullare ogni Contratto stipulato tra l'Acquirente e Patagonia; e

6.2.2 sospendere qualsiasi ulteriore consegna all'Acquirente e rifiutare di accettare nuovi ordini dall'Acquirente.

6.3 L'Acquirente non avrà il diritto di applicare alcuna deduzione per compensazione, domanda riconvenzionale o qualsiasi altra simile deduzione sulle somme dovute a Patagonia.

6.4 L'Acquirente rimborserà Patagonia per qualsiasi commissione, costo e spesa, compresi, a titolo esemplificativo, le spese legali o i costi di un'agenzia di riscossione o recupero per riacquisire le somme dovute dall'Acquirente a Patagonia o per tutelare i diritti di Patagonia ai sensi delle presenti Condizioni generali, indipendentemente dall'avvio di una causa o un'azione legale da parte di Patagonia. Ad eccezione di quanto riportato nelle presenti Condizioni, le parti si faranno carico delle proprie spese e dei propri costi legali risultanti da qualsiasi altra controversia tra le parti.

7. CONSEGNA

7.1 Le date stabilite per la consegna dei Beni e le quantità di Beni che Patagonia ha concordato per la consegna sono solo a titolo indicativo. Tuttavia, l'Acquirente potrà annullare qualsiasi Bene in sospeso da qualsiasi ordine che non sia stato consegnato interamente entro 15 giorni dalla data di consegna confermata.

7.2 A meno che diversamente specificato per iscritto, Patagonia ha il diritto di spedire parzialmente un singolo ordine, rifiutare gli ordini o sospendere le spedizioni, a unica discrezione di Patagonia. I documenti di trasporto di Patagonia firmati o controfirmati da un dipendente o un agente di Patagonia verranno considerati adatti a tutti i fini, ad eccezione del caso di frode da parte di Patagonia.

7.3 Se la consegna di qualsiasi Bene da parte di Patagonia fosse impedita, ostacolata o ritardata a causa di forza maggiore, Patagonia potrà informare l'Acquirente per iscritto circa:

7.3.1 l’annullamento delle obbligazioni di consegna dei Beni in sospeso; o

7.3.2 l’estensione dei termini di consegna per il periodo necessario.

8. RISCHI E PROPRIETÀ

8.1 Il rischio di perdita, deterioramento o danno ai Beni venduti in base a termini di consegna diversi verrà deciso ai sensi degli Incoterms 2010 (o versione più recente) specificati da Patagonia nella fattura.

8.2 La proprietà dei Beni non passerà all'Acquirente finché Patagonia non avrà ricevuto il pagamento completo in fondi disponibili dei Beni, compreso qualsiasi interesse dovuto. I pagamenti da parte dell’Acquirente saranno imputati al pagamento di interessi e spese (se applicabili) e successivamente al prezzo dei Beni, partendo dalle fatture scadute o più vecchie. In caso di risoluzione di ogni Contratto, Patagonia avrà il diritto di trattenere le somme corrisposte in relazione ai Beni oggetto del Contratto dall’Acquirente a titolo di penale ai sensi dell’art. 1526 del codice civile, salvo il diritto di ottenere la restituzione dei predetti Beni.

8.3 L'Acquirente potrà vendere i Beni ai consumatori nel corso normale della sua attività al dettaglio e in questo caso il diritto di proprietà sui Beni venduti si trasferirà all’Acquirente subito prima della vendita al consumatore e dall’Acquirente al consumatore. Questo trasferimento di proprietà avverrà simultaneamente nel momento in cui l’Acquirente emetterà lo scontrino fiscale per la vendita al consumatore e si applicherà solo ai Beni elencati in tale scontrino fiscale. . Fino al momento in cui tutte le somme in sospeso da versare a Patagonia non saranno pagate in conformità con la Clausola 8.2, l'Acquirente dovrà mantenere e garantire la piena rintracciabilità dei Beni ancora oggetto della presente clausola di riserva di proprietà e non potrà, senza il consenso scritto di Patagonia, impegnare, addebitare o offrire come garanzia i Beni e, nel caso in cui ciò si verificasse, tutti gli importi dovuti a Patagonia diventeranno immediatamente esigibili e pagabili.

8.4 Il diritto di possesso dei Beni da parte dell'Acquirente terminerà immediatamente nel caso in cui l'Acquirente entri in liquidazione, obbligatoriamente o volontariamente, si trovi in fase di concordato preventivo o in qualunque procedura concorsuale oppure nomini, o sia nominato, un liquidatore, un curatore o un amministratore giudiziario per la gestione totale o parziale dei suoi beni.

8.5 Se una terza parte dovesse pignorare o sequestrare i Beni, l'Acquirente informerà immediatamente Patagonia e solleverà ogni difesa possibile contro tale terzo.

8.6 Finché i Beni non verranno pagati nella loro interezza e il pagamento del prezzo è scaduto, l'Acquirente garantisce a Patagonia, ai suoi agenti e ai suoi dipendenti il diritto irrevocabile, in qualsiasi momento, di accedere a qualsiasi locale in cui si trovino o Patagonia ha ragionevoli motivi per credere che potrebbero essere conservati i Beni per ispezionarli o recuperarli. Qualsiasi spesa di trasporto inerente a tale recupero sarà a carico dell'Acquirente.

9. RESTITUZIONE DEI PRODOTTI

9.1 L'Acquirente deve notificare Patagonia per iscritto entro quattordici (14) giorni di calendario dalla ricezione di qualsiasi Bene da parte dell'Acquirente per qualsiasi reclamo relativo a non conformità, discrepanze, difetti apparenti e danni. La mancata notifica da parte dell'Acquirente a Patagonia di qualsiasi non conformità, discrepanza, difetto apparente o danno entro i tempi previsti comporterà il diniego di qualsiasi restituzione o reclamo ad essi correlati.

9.2 Patagonia prenderà attentamente in considerazione, in buona fede, tutti i reclami relativi alla qualità sottoposti dall'Acquirente ai sensi dell’articolo 9.1 e, se i Beni presentavano difetti al momento della consegna, Patagonia può, a sua discrezione, sostituire i Beni difettosi o non conformi, rimborsare o accreditare il prezzo di acquisto o riparare il difetto.

9.3 Se Patagonia sostituisce i Beni con un prodotto non difettoso o offre un rimborso all'Acquirente, non sarà più responsabile nei confronti dell'Acquirente per qualsiasi difetto nei Beni. Nel caso in cui Patagonia ripari il difetto ed ilo prodotto rimanga difettoso nonostante la riparazione, l’Acquirente dovrà procedere come previsto all’articolo 9.1 di cui sopra e Patagonia dovrà procedere ai sensi dell’articolo 9.2 di cui sopra fino a che la questione del difetto non sia risolta in base ad una delle opzioni di cui all’articolo 9.2.

9.4 Tutti i Beni restituiti a Patagonia a causa di difetti, o altri motivi, dovranno presentare il numero di autorizzazione alla restituzione che viene fornito, su richiesta, dal Servizio clienti di Patagonia. Patagonia non accetterà Beni restituiti che non riportano il numero di autorizzazione alla restituzione. I Beni potranno essere restituiti solo con la previa autorizzazione scritta di Patagonia, compresa l'etichetta di autorizzazione alla restituzione prestampata Patagonia (l'"etichetta RA"). Le restituzioni che non riportano l'etichetta RA non saranno accettate.

10. OBBLIGHI DELL'ACQUIRENTE

10.1 L'Acquirente non potrà:

10.1.1 vendere o contribuire alla vendita dei Beni presso un mercatino dell'usato o in un tipo di ambiente analogo; oppure

10.1.2 utilizzare o duplicare i marchi di fabbrica, i copyright o i logo di Patagonia su materiali diversi da quelli forniti o autorizzati da Patagonia.

10.2 L'Acquirente non accetterà ordini e/o consegnerà i Beni a qualsiasi indirizzo situato al di fuori dell'Area Europea (definito come lo Spazio Economico Europeo più Svizzera e UK successivamente alla Brexit) o a qualsiasi parte che l'acquirente effettivamente sa o non possa ignorare che esporterà i prodotti al di fuori dell'Area Europea.

10.3 L'Acquirente svolgerà la propria attività in conformità a tutte le leggi e i regolamenti applicabili a tale attività, con particolare riferimento a quelli relativi alla vendita dei Beni.

11. RESPONSABILITÀ DEL VENDITORE

11.1 La responsabilità totale di Patagonia nei confronti dell'Acquirente per perdite o danni risultanti da qualsiasi violazione di un Contratto o di una qualsiasi delle presenti Condizioni generali o da colpa di Patagonia, sarà limitata a una somma pari al costo della sostituzione dei Beni specificati, oggetto del reclamo.

11.2 Patagonia non è responsabile di variazioni di fabbricazione o di variazioni comuni diverse dalle specifiche, comprese le variazioni di colore e peso del tessuto.

11.3 I Beni venduti come "merce in liquidazione" o "merce speciale" sono venduti "così come sono" e non sono restituibili per nessuna ragione.

11.4 Patagonia non è responsabile, in nessun modo, per ritardi nella spedizione, spedizioni parziali o mancate spedizioni per qualsiasi ragione.

11.5 In nessun caso Patagonia potrà essere ritenuta responsabile nei confronti dell'Acquirente per perdita di profitto, reputazione o opportunità commerciale o per danni o per qualsiasi perdita, indiretta, conseguente o economica risultante da o in connessione a qualsiasi Contratto per la vendita di Beni o a queste Condizioni.

11.6 La presente clausola 11 di limitazione di responsabilità non sarà applicabile in caso di dolo o colpa grave ai sensi dell’art. 1229 del codice civile.

12. TERMINI DEL PAESE DI DESTINAZIONE

12.1 L'Acquirente è responsabile della conformità a qualsiasi legge o regolamento relativo all'importazione, alla vendita e all'utilizzo dei Beni nel paese di destinazione e del pagamento di qualsiasi imposta su di essi.

13. VARIE

13.1 Nel caso di una rinuncia, da parte di Patagonia, a qualsiasi condizione delle presenti Condizioni Generali e/o a un Contratto, ciò non costituirà un'ulteriore o continua rinuncia della stessa Condizione o di qualsiasi altra condizione.

13.2 In caso di conflitto tra un Contratto e le presenti Condizioni Generali, le disposizioni del Contratto prevarranno.

13.3 Patagonia si riserva il diritto di modificare le presenti Condizioni Generali, in base alle necessità, informando l'Acquirente di tale variazione con un preavviso ragionevole e l’Acquirente dovrà restituire a Patagonia una copia firmata delle nuove Condizioni Generali sottoscritte per accettazione.

13.4 Se unaqualsiasi delle condizioni di queste Condizioni generali e/o un Contratto viene considerato nullo o inapplicabile ai sensi di legge , sarà nullo o inapplicabile solo in tale misura, mentre tutte le altre condizioni rimarranno valide e applicabili.

14. LEGGE E FORO COMPETENTE

14.1 Le presenti Condizioni generali e tutti i Contratti sono regolati dalla legge italiana e le parti concordano di sottoporre ogni vertenza da essi derivante alla competenza esclusiva del tribunale di Bolzano, Italia.

L’Acquirente accetta che le presenti Condizioni Generali di Vendita (e le loro eventuali modifiche) vengano applicate ad ogni ordine effettuato.

Le parti, ai sensi e per gli effetti di cui agli articoli 1341 e 1342 del codice civile approvano espressamente il contenuto di cui agli articoli: 2 ordini, 6 pagamento, 7 consegna, 8 rischi e proprietà, 9 restituzione dei prodotti, 10 obblighi dell’acquirente, 11 responsabilità del venditore, 13 varie 14 legge e Foro competente.

Chamber of Commerce number: 5513245

Ricerche popolari