Indaco

La tintura indaco viene spesso utilizzata per tingere jeans in cotone attraverso numerosi bagni di tintura per rendere più intensa la tonalità indaco.

Perché

La tintura di indaco viene storicamente estratta dalle foglie dell'indigofera tinctoria, una pianta che produce un composto incolore solubile in acqua. Il composto diventa blu quando fermentato ed esposto all'aria. Oggi, la maggior parte dell'indaco utilizzato nell'industria dell'abbigliamento è sintetico.

Il colorante indaco sintetico è chimicamente identico al composto estratto dal suo predecessore vegetale. Questo leucocolorante è utilizzato principalmente per la tintura di jeans in cotone. La colorazione richiede più bagni di tintura in cui il materiale viene immerso, quindi rimosso per ossidarsi (passare dal verdastro al blu) e quindi nuovamente immerso per intensificare la tonalità indaco.

I nostri risultati

A causa della quantità di acqua e lavorazione richiesta per questo metodo di colorazione con l'indaco, Patagonia è passata al processo Advanced Denim di ARCHROMA®. Questa tecnica di colorazione utilizza meno acqua, meno energia e meno calore, grazie all'impiego di un catalizzatore a base di zucchero nel processo di fissaggio anziché una sostanza chimica tessile tradizionale. 

Grazie alla tecnologia Advanced Denim, Patagonia utilizza l'84% in meno di acqua, il 30% in meno di energia ed emette il 25% in meno di CO2e rispetto ai tradizionali processi di colorazione del jeans con indaco sintetico.

Cosa succede ora

Continuiamo a studiare le opzioni migliori e più sostenibili per l'indaco, sia naturale che sintetico.

Indigo
Ricerche popolari