AGGIUNTO AL CARRELLO

Per motivi tecnici, non è stato possibile elaborare correttamente la richiesta. Ci scusiamo per l'inconveniente.

Cotone Rigenerato

Il tipico ciclo di vita di un capo in cotone, sia esso tradizionale che organico, segue una linea retta fino alla discarica. Coltivazione, filatura e tessitura sono seguite da taglio e confezionamento, quindi dalla vendita al consumatore, il quale spesso finisce per eliminare come rifiuti gli indumenti che non utilizza più. In questo percorso forzato, le pratiche di coltivazione biologica alleviano parte del peso che grava sull'ambiente, ma la coltivazione del cotone richiede comunque grandi quantitativi d'acqua e lascia un'impronta in termini di CO2 legata alla preparazione del terreno, alla coltivazione vera e propria e alla fase del raccolto.

Grazie a una partnership con il gruppo TAL, uno dei più grandi produttori di capi di abbigliamento del mondo, siamo stati in grado di portare il consumo di risorse che interessa la produzione di cotone a un livello più vicino all'elusivo ciclo chiuso (grazie al quale i materiali di cui è fatto un prodotto vengono riutilizzati per la realizzazione di un prodotto analogo). Dal 2011 il gruppo TAL procede al recupero di scarti e scampoli di cotone, raccolti negli stabilimenti di taglio e confezionamento in Cina e Malesia, risparmiando così centinaia di tonnellate di cotone che, diversamente, finirebbero in discarica.

Questi scarti, un tempo inutilizzabili, trovano così nuova vita e vengono filati per ottenere nuovi tessuti pienamente funzionali. In linea di massima, con i resti di 16 magliette di cotone vergine è possibile confezionare una maglietta di cotone rigenerato. Se si considera il volume del lavoro svolto negli stabilimenti del gruppo TAL, il risparmio di risorse assume proporzioni significative. In questo modo, la superficie di terreno da coltivare è minore e questo comporta un uso ridotto di acqua, energia elettrica e sostanze chimiche. E, ovviamente, anche una minore quantità di rifiuti destinati alle discariche.

Il cotone rigenerato non è sbiancato né tinto ed è interamente tracciabile, dalla materia prima alla vendita al dettaglio. Per realizzare il Men’s Reclaimed Cotton Hoody e il Women’s Reclaimed Cotton Crew, abbiamo mescolato questa fibra unica con cotone organico vergine.